Home Percorsi fiabeschi Un secolo di fiabe. Marche

Un secolo di fiabe. Le fonti delle Fiabe italiane di Italo Calvino


Marche

Carlo Gargiolli, Novelline e canti popolari nelle Marche, Fano, per i tipi V. Pasqualis - Succ. Lana, 1878
Carlo Gargiolli (1840 –1887) è stato un filologo italiano, curatore di opere di autori italiani del secoli XV-XVIII.
Dal 1857 collaborò con Giosuè Carducci, del quale fu amico. Nel 1866 fu nominato apprendista nella Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze e nel 1869 passò a insegnare italiano al Liceo di Piacenza.Grazie alla traduzione e pubblicazione del testo Del metodo naturale nell’insegnamento primario (Piacenza, Giuseppe Tedeschi, 1873) di Maria Pape-Carpantier ottenne l’incarico di Provveditore agli studi per le province di Ancona e di Pesaro. Diresse poi, dal 1883, la Biblioteca Casanatense di Roma.
Sono disponibili online alcune opere curate da Gargiolli:
- Mario e i Cimbri. Tragedia di Giovan-Battista Niccolini, Firenze, Felice Le Monnier, 1858,
- Pensieri poetici di G. B. Niccolini, Firenze, 1860,
- Opere edite e inedite di G. B. Niccolini, Torino-Milano, Casa Editrice italiana di M. Guigoni, 1862-1873, Tomo I, Tomo II, Tomo, III, Tomo IV, Tomo V,
- Madonna Lionessa. Cantare inedito del secolo XIV aggiuntavi una novella del Pecorone, Bologna, presso Gaetano Romagnoli, 1866,
- L'arte della seta in Firenze. Trattato del XV secolo pubblicato per la prima volta e Dialoghi, Firenze, G. Barbèra Editore, 1868,
-
Il parlare degli artigiani di Firenze. Dialoghi ed altri scritti, Firenze, Sansoni Editore, 1876,
- Vespro siciliano. Storia inedita di G. Niccolini, Milano-Firenze, Ditta G. Brigola-Ariani e Landi, 1882,
(ultima consultazione 27 ottobre 2012)

_____________________________________________________________________________________________________________________

Antonio Gianandrea, Novelline e fiabe popolari marchigiane, Jesi, Tip. Ruzzini, 1878
Ad Antonio Gianandrea, scrittore marchigiano e professore di storia nel liceo di Jasi, è dedicata una voce del
Dizionario biografico degli scrittori contemporanei a cura di Angelo De Gubernatis (Firenze, Le Monnier, 1879). Sono inoltre disponibili online:
- Canti popolari Marchigiani, Roma-Torino-Firenze, Ermanno Loescher, 1877, pubblicato nella collana a cura di Domenico Comparetti e Alessandro D'Ancona Canti e racconti del popolo italiano,- Il Palazzo del Comune di Jesi. Monografia con appendice di documenti, Jesi, Tip. F.lli Ruzzini, 1877;
- Saggio di giuochi e canti fanciulleschi delle Marche, in «Rivista di letteratura popolare» diretta da G. Pitrè e F. Sabatini, Firenze-Roma-Torino, Loescher,1877, Vol. I, fasc. II, pp. 137-144fasc. III, pp. 222-227 e fasc. IV, pp. 269-287;
- Proverbi marchigiani: Città, Paesi, Nazioni, in «Archivio per lo studio delle tradizioni popolari», Palermo, Lauriel, 1882, Vol. I, pp. 99-115;
- Indovinelli marchigiani, in «Archivio per lo studio delle tradizioni popolari», Palermo, Lauriel, 1882, Vol. I, pp. 397-407 e pp. 554-566;
- Indovinelli marchigiani, in «Archivio per lo studio delle tradizioni popolari», Palermo, Lauriel, 1883, Vol. II, pp. 425-434.
Pubblicò con lo studioso di tradizioni popolari Luigi Mannocchi il testo, fonte anch'esso delle Fiabe italiane di Italo Calvino, Fiabe e novelle popolari marchigiane.
(ultima consultazione 27 ottobre 2012)

____________________________________________________________________________________________________________________

Guido Vitaletti, Dolce terra di Marca, per le scuole medie e le persone colte : con illustrazioni, pagine musicali e un'appendice sui monumenti, le opere d'arte, le professioni del luogo, Milano, Trevisini, 1926guido vitaletti
Guido Vitaletti ha lavorato per quasi tutta la vita all'estero, dove si è occupato della diffusione della lingua e cultura italiana.
Si possono leggere online alcune copie del Giornale Dantesco che Vitaletti diresse dal 1922 al 1927.
(ultima consultazione 27 ottobre 2012)

 

 


© Claudia Chellini 2012

Torna a Un secolo di fiabe. Le fonti delle Fiabe italiane di Italo Calvino