Home Percorsi fiabeschi Un secolo di fiabe. Calabria

Un secolo di fiabe. Le fonti delle Fiabe italiane di Italo Calvino


Calabria


Luigi BruzzanoLuigi Bruzzano
Studioso delle tradizioni popolari calabresi, Luigi Bruzzano (1838-1902) ha raccolto canti e novelle in dialetto e nelle lingua greca di Roccaforte (Racconti Greci di Roccaforte, da Ettore Capialbi e da Luigi Bruzzano, Monteleone: tip. Francesco Raho, 1885), ha pubblicato Di alcune parole greche usate corrottamente dai Monteleonesi: osservazioni (Messina, Tip. Della Avvenire, 1875), ha tradotto in greco moderno e in italiano racconti albanesi, ha collaborato con «L'Archivio per lo studio delle tradizioni popolari» diretto da Giuseppe Pitrè e Salvatore Salomone Marino.
Ha fondato e diretto «La Calabria. Rivista di Letteratura Popolare» stampata a Monteleone di Calabria (oggi Vibo Valentia) dal 1888 al 1902.
Italo Calvino nel suo libro cita le seguenti fiabe pubblicate nella rivista «La Calabria. Rivista di Letteratura Popolare»:
- due novelline greche di Roccaforte, anno VII, 1894, nn. 2-3-4-5 e nn. 8-9;
- Il Granchio che fa le uova d'oro, anno X, 1897-1898, nn. 1-2-3.
(ultima consultazione 2 gennaio 2012)

_______________________________________________________________________________________________________________________

R. De Leonardis, A muscula du fusu, in «La Calabria. Rivista di Letteratura Popolare», anno VIII, 1896, n. 12

_______________________________________________________________________________________________________________________

Letterio di Francia, Fiabe e novelle calabresi, in «Pallante», fasc. 3/4 e 7/8, Torino, Chiantore, 1929-1931
Tra le fiabe raccolte da Letterio di Francia è disponibile in rete La ricotta janca, una fiaba complessa e di grande impatto, che non è però presente fra le 200 fiabe pubblicate da Italo Calvino.
(ultima consultazione 2 gennaio 2012)

_______________________________________________________________________________________________________________________

Raffaele Lombardo Satriani, Racconti popolari calabresi, Biblioteca delle tradizioni popolari Raffaele Lombardo Satrianicalabresi, 1953
Raffaele Lombardi Satriani (1873-1966), importante studioso delle tradizioni popolari calabresi, è stato promotore e autore della «Biblioteca delle tradizioni popolari calabresi» che, pubblicata dal 1928 al 1963 in undici volumi, raccoglie canti, credenze e racconti popolari della Calabria.
(ultima consultazione 2 gennaio 2012)

 



© Claudia Chellini 2012

Torna a Un secolo di fiabe. Le fonti delle Fiabe italiane di Italo Calvino